Arriva Best – La Cultura si fa spazio, il nuovo cartellone estivo coordinato dal Comune di Bologna, che da giugno a settembre accenderà le serate in città.

Il programma, che quest’anno prende un nuovo nome e una nuova identità visiva curata da LOStudio, prende corpo intorno all’idea forte della Cultura che si fa spazio, invade i luoghi e li accende, rendendosi strumento concreto di riqualificazione, terreno fertile per nuove relazioni possibili tra gli spazi della città e i cittadini che li abitano.

Best esordisce dunque con un cartellone che si articola dal 15 giugno al 15 settembre e appuntamenti pensati per pubblici diversi e in maniera equilibrata tra centro e periferia. Nel centro storico il pubblico dell’estate potrà scegliere tra le diverse programmazioni che si articolano per tutto il corso dell’estate, tra cui spicca l’Area di via Zamboni con agli appuntamenti del Teatro Comunale che oltre agli spettacoli in cartellone che continueranno fino a metà luglio quest’ anno per la prima volta apre al pubblico anche la bella ì terrazza che si affaccia su Piazza Verdi. A questo si intreccia ZamBest, il programma curato dall’Università di Bologna appositamente per Best, che si incentra sulla cultura degli anni Settanta. Sempre in centro si potrà scegliere tra le serate Jazz, curate da Piero Odorici tra gli alberi della Montagnola, il teatro Musicale di Persephone nel Cortile del Baraccano e le serate del Cavaticcio, senza dimenticare la magia del cinema in Piazza Maggiore con gli appuntamenti della Fondazione Cineteca che ci terranno compagnia fino al 15 agosto a cui si aggiungono gli appuntamenti del Cortile dell’Archiginnasio e la grande mostra dedicata a Christian Boltanski a MAMbo, il tradizionale Concerto del 2 agosto , gli appuntamenti del Teatro Testoni Ragazzi e l’ampia programmazione tutta dedicata ai più piccoli del Dipartimento Educativo di MAMbo.

Programma

Please follow and like us: