Gli imponenti lavori di restauro sono coordinati e sostenuti dal Comune di Bologna. Le analisi preliminari e gli studi progettuali sono a cura dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna; gli interventi sulle superfici della fontana e sulle sculture in bronzo sono realizzati dall’Istituto Superiore per il Restauro e la Conservazione – MIBACT; il Sistema Informativo di documentazione è stato realizzato dall’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione – CNR.
Tutte le attività si svolgono sotto la supervisione di un Comitato Scientifico.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS